Il paese dell’arcobaleno

È un’iniziativa nata nel 2010 per rispondere al bisogno delle socie lavoratrici di conciliare lavoro e famiglia.
Conciliare la vita professionale con quella famigliare è la grande sfida che si pone alle donne del nostro tempo, e ancor più nel periodo estivo, quando le scuole chiuse fanno pesare sull’organizzazione e sull’economia famigliare la gestione dei figli. E’ in questo contesto che nasce il progetto di una colonia estiva per i figli delle socie lavoratrici per i mesi di giugno e luglio. Il progetto prevede la presenza di un educatore dalle 7.45 alle 12.15 che, utilizzando spazi della cooperativa o del territorio circostante, progetta delle attività ludico/educative per i bambini.

OBIETTIVI

Gli obiettivi di questo progetto sono favorire la conciliazione lavoro-famiglia delle socie e favorire un’opportunità ludico-formativa qualificata, attenta alle esigenze dei ragazzi, flessibile negli orari ed a un costo contenuto. Inoltre la nascita di questa attività permette alla cooperativa di prolungare il contratto di lavoro ad una delle educatrici precedentemente impegnata nell’assistenza scolastica, lavoro questo che si conclude con la chiusura delle scuole.

ATTIVITÀ

Le attività svolte nel corso delle settimane sono di vario genere; quelle formative: aiuto nello svolgere i compiti estivi. Ricreativi: escursioni al lago, attività in piscina, gite sul territorio. Ma anche percorsi didattici quali i laboratori di pittura, di cucina e di lettura, frequentando anche la biblioteca comunale.